AGRITURISMO DEL CASTELLO DI LUZZANO

                                                                                 PV / D00083 018131-AGR-00001      —  PC / T00025 033048-AG-00001

LUZZANO è un’azienda agricola formata da un piccolissimo paese al centro di una grande collina tutta a vigneto. Il borgo è formato dal Castello di origine romana, dalle case rurali risalenti al ‘600 e dalla bella chiesa neoclassica.

Il progetto di ristrutturazione è iniziato negli anni ‘80, con l’intento di un recupero edilizio totale, che riportasse il borgo al suo antico essere, quando tante famiglie vi abitavano e l’azienda era piena di vita. L’intento è stato di trasformare le abitazioni dei contadini in appartamenti per gli ospiti dell’azienda, per offrire un ambiente dove si potesse respirare storia, arte e cultura del vino.

La Dogana del ‘700 all’ingresso della proprietà è stata trasformata in Locanda con camere e piccolo romantico ristorante. Giovannella si è occupata personalmente del progetto e ha dato inizio ai lavori che continuano ancora oggi, dato il gran numero di edifici rurali esistenti in azienda.

Il cantiere tipo di Luzzano è sempre un po’ anomalo: si lavora pochissimo sul progetto di carta, si lavora moltissimo alla giornata, poiché tutto si decide al momento: le aperture si spostano per rispettare un passaggio appena scoperto, le scale si attorcigliano, si stringono, si inerpicano per non consumare un pavimento o una stanza. Tutto quel che è tolto è ammucchiato, recuperato, riadattato. C’è anche chi arriva dal paese vicino e porta sul cantiere un oggetto perché venga utilizzato; i solai e le rimesse sono passate e ripassate per trovare cose dell’azienda da inserire (ad esempio i timoni in ferro dei carri agricoli sono stati utilizzati per i corrimano delle scale, le colonne in ghisa delle campane sono andate a decorare un camino). Così ogni appartamento ed ogni stanza ha una sua anima storica.

Gli appartamenti, per esempio, portano ancora il nome della moglie del nostro contadino che l’abitava (c’è la Casa di Clara, la Casa di Paola ecc.). Ogni casa è diversa dall’altra e per l’arredo si utilizzano solo i legni provenienti da alberi dell’azienda: l’olmo, il cedro del Libano, il tasso, il cipresso, il ciliegio.

Tutto quanto realizzato da bravi e pazienti, molto pazienti artigiani di lì intorno. Gli appartamenti sono tutti su due piani: al piano terra la cucina ed il soggiorno, al piano superiore una o più stanze da letto con i servizi. Sul davanti, solo un bellissimo panorama di vigneti.

La Locanda è stata inaugurata nell’aprile del ‘99. Tutte le camere hanno un bagno privato.

Il Ristorante ha tre sale da pranzo per un massimo di 50 coperti, mentre, per la bella stagione, la veranda esterna può ospitare circa sessanta commensali. Nel periodo invernale, da novembre a marzo, il ristorante rimane chiuso.